Chrome indicherà come non sicuri tutti i siti HTTP a partire da luglio 2018

Chrome, da luglio tutti i siti HTTP saranno segnalati come “non sicuri”. Da luglio 2018 il tuo sito internet dovrà necessariamente passare ad HTTPS.A quanto pare, infatti, a partire da luglio Google Chrome segnalerà come non sicuri tutti i siti che usano ancora il protocollo non crittografato HTTP.

Si tratta ovviamente di un ulteriore e definitivo tentativo di muovere l’intero web a usare il protocollo criptato HTTPS per una maggiore sicurezza di tutti i dati che vengono scambiati all’interno di internet.

Negli ultimi anni, Google ha aggiornato il suo browser Google Chrome introducendo piccole novità volte a trasferire la navigazione verso un Web più sicuro, chiedendo ai proprietari di siti web di adottare la crittografia HTTPS per garantire trasferimenti riservati di dati e impedire intercettazioni dei contenuti. Nell’ultimo anno, in particolare, Google ha anche aiutato gli utenti a capire quali siti non sono sicuri, contrassegnando gradualmente un sottoinsieme più ampio di pagine HTTP come ‘non sicure’. Emily Schechter, Chrome Security Product Manager di Google, nel post intitolato ‘Un web sicuro è qui per rimanere’ pubblicato di recente sul blog della sicurezza di Google, ha annunciato che, a partire dal mese di Luglio 2018, con la versione 68 di Chrome, il browser contrassegnerà tutti i siti HTTP come ‘non sicuri’.

E’ l’ultimo passo che Google va a compiere per convincere i proprietari di siti Web che ancora non lo hanno fatto a passare alla crittografia HTTPS.

 

Google nota che, grazie alla rapidità con cui gli sviluppatori si sono spostati verso HTTPS, i tempi sono maturi per l’ultimo upgrade verso un web più sicuro per tutti.

Durante il  2017, secondo statitiche di Google, 81 dei 100 siti più visitati al mondo utilizzano HTTPS; inoltre, più del 68 per cento del traffico su Chrome per Android e Windows è HTTPS, percentuale che sale al 78 per cento quando si parla di macOS e Chrome OS.

Se volete ulteriori informazioni : contattateci.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.